Prezzo: N.D.
Di Mano in Mano Soc. Coop.
Milano (IT)
3333273611
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

Misure

Dimensioni cornice (cm): Altezza: 145 Larghezza: 220 Profondità: 7 Dimensioni opera (cm): Altezza: 135 Larghezza: 210

Descrizione

Olio su tela – XVII-XVIII secolo – La grande scena racconta un episodio biblico del libro dell’Esodo, in cui Aronne con Mosè davanti al Faraone d’Egitto, trasforma il suo bastone in un serpente, ad emulare i trucchi che i maghi egiziani avevano fatto per spaventarli. Il Faraone assiso sul suo trono a sinistra, contornato dai servitori, e i maghi sulla destra, osservano il miracolo costernati e spaventati, mentre al centro Aronne, riconoscibile dal copricapo sacerdotale, indica l’evento mentre al suo fianco Mosè, con il dito alzato indica il cielo, per rimandare il miracolo alla potenza divina. Il serpente ha qui la foggia di un draghetto alato, che sta calpestando i serpenti dei magi egizi.

La tipologia della scena e i modi pittorici rimandano alla produzione di Antonio Molinari (1655 -1734), uno dei più autorevoli rappresentanti della pittura veneziana a cavallo tra Sei e Settecento, che si distinse per un suo stile personale, caratterizzato da una accentuata teatralità dei gesti, da una tavolozza vivace e da una notevole fluidità della pennellata. Il Molinari ottenne un notevole successo con la produzione di quadri da stanza raffiguranti episodi di carattere storico, mitologico o biblico, che furono ampiamente ripresi e riproposti.

La grande tela, restaurata e rintelata, è presentata in cornice in stile.

ARARPI0159200

Approfondimenti
Prezzo: N.D.
Di Mano in Mano Soc. Coop.
Milano (IT)
3333273611
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

persone

hanno visualizzato questo articolo negli ultimi 30 minuti.