Prezzo: N.D.
Antichita' Santa Giulia di Borelli S.n.c
Via Musei 50/C
Brescia Brescia
Italy
3356166605
Comunica al venditore che chiami da Nowarc
Epoca

Bergamo, inizi XVIII° secolo.

Misure

Dimensioni: 103,5 x 69 x 138,5 (h x p x l)

Descrizione

Bottega Caniana, Bergamo, inizi XVIII° secolo.

Dimensioni: 103,5 x 69 x 138,5 (h x p x l)

Piano in noce massello con elegante becco di civetta, sottolineato, sul fronte e sui fianchi, da un fitto dentello.

Fronte suddiviso in 4 cassetti separati da catene intagliate a lanceolate foglie susseguenti.

Ogni cassetto, avente gli originali pomoli di bronzo e le antiche serrature, è incorniciato da una cornice mistilinea, e impreziosito da tre formelle ottagonali a sviluppo orizzontale intarsiate in acero, a rappresentazione di ramage vegetali e animali che corrono tra gli alberi.
Basamento con baciliera riccamente scolpita a squame, poggiante su due splendidi piedi foggiati a rappresentazione di tritoni.
La stessa è centrata da un doppio ricciolo barocco che si fronteggia e termina ai lati in due eleganti foglie.
Fianchi a doppia corniciatura, centrati da una formella di forma ellittica mistilinea, a base acero con intarsi in noce, raffiguranti ramage vegetali che sorreggono un angelo (custode?) a braccia conserte e ali spiegate.

Sulla bottega Caniana

Quella dei Caniana fu una bottega di architetti e intarsiatori attiva dal 1559 al 1825 circa nella provincia di Bergamo
La fase temporale più importante, in riferimento all’intarsio ligneo, fu quella compresa tra l’ultima parte del 1600 e tutto il 1700; periodo che vide la realizzazione anche del canterano qui presentato.

L’artefice di maggior spicco fu certamente Giovan Battista Caniana (Romano di Lombardia, 8 maggio 1671 – Alzano Lombardo, 5 maggio 1754) che ebbe diversi figli, quattro dei quali (Caterina, Giovanni Antonio, Martino Bonifacio e Giuseppe) continuarono con successo l’attività paterna.

La famiglia Caniana eseguì un grande numero di opere sia legate all’intarsio che all’architettura; collaborò con altri importanti artisti dell’epoca (vedi ad esempio Andrea Fantoni con il quale Giovan Battista, in particolare, ebbe diverse importanti cooperazioni).

Al riguardo degli intarsi lignei, sono stati eseguiti, sulle opere realizzate dalla famiglia, vari studi atti a scoprire le fonti dalle quali furono estrapolati i modelli, poi utilizzati nella realizzazione delle formelle decorate.

Nel caso interessati, sarà nostro piacere approfondire l’argomento.

L’opera, come ogni altro nostro oggetto, sarà venduta corredata da attestati di autenticità e lecita provenienza.

Ci occupiamo e organizziamo personalmente l’imballaggio e la spedizione delle opere d’arte con assicurazione in tutto il mondo

Approfondimenti
Prezzo: N.D.
Antichita' Santa Giulia di Borelli S.n.c
Via Musei 50/C
Brescia Brescia
Italy
3356166605
Comunica al venditore che chiami da Nowarc