3.800,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano (IT)
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

Epoca

XVI secolo

Misure

cm 88,5 x 78

Descrizione

XV-XVI secolo, Scuola toscana

Salita al Calvario con Santa Veronica

Tempera su tela

L’episodio raffigurato in questa tela è quello della Salita al Calvario e di Santa Veronica che asciuga il volto di Cristo che occupa solitamente la sesta stazione della Via Crucis.La Via Crucis affonda le sue origini nella pietà popolare verso il Cristo sofferente sviluppatasi fra il XII e il XV secolo. Questa devozione intende evocare il pellegrinaggio lungo la Via dolorosa a Gerusalemme. Originariamente questa pia pratica non aveva un numero preciso e definito di quadri, soste o “stazioni”. Queste erano lasciate alle tradizioni della pietà locale, la quale attingeva anche da testi devoti non scritturistici. Così è per l’incontro di Gesù con la madre, per il numero delle cadute, per l’incontro con Veronica. Veronica è il nome della pia donna che toltosi il velo dalla testa, facendosi strada tra la folla, asciugò il volto insanguinato di Cristo sulla via del Calvario e, facendo questo, ne rimase la sua immagine impressa sul panno detto poi velo o sudario della Veronica”, unica immagine acheropita (non dipinta da mano umana) di Cristo, oltre la Sacra Sindone. L’episodio dell’incontro con Santa Veronica non si ritrova in nessun testo evangelico ma è deriva da una tradizione del secolo XII che fu poi ripresa nella ‘Legenda aurea’ di Jacopo da Voragine (XIII secolo).

Il nome Veronica potrebbe derivare dall’unione delle parole, latina e greca, ‘vera eicon’, vera immagine, o essere una distorsione di Bernike o Berenice, alla quale fanno riferimento gli Apocrifi, identificando questa donna con l’emorroissa, la donna che solamente toccando il manto di Gesù, mentre saliva il Calvario, guarì immediatamente.

Non si sa se questa Veronica fece fare un ritratto di Gesù Cristo o se effettivamente gli asciugò il volto con il suo velo. Però da quel momento in poi si sovrappongono diverse leggende intorno al potere miracoloso di una certa immagine. Una di queste ci narra come fu portata a Roma da Volusiano, un servo di Tiberio, per guarire l’imperatore da una grave malattia. Veronica avrebbe accompagnato Volusiano a Roma e, successivamente avrebbe viaggiato per l’Europa annunciando la buona novella stabilendosi in Francia dove dedicò la sua vita alla conversione dei Galli. Di fatto in Francia è la patrona dei mercanti di lino e delle lavandaie ed è conosciuta col nome di Venice o Venisse. Alla fine della sua vita donò il santo volto a papa Clemente.

 

Tutte le opere proposte da Ars Antiqua sono vendute corredate di certificato di autenticità a norma di legge e accurata scheda di approfondimento.

È possibile vedere direttamente le opere presso la galleria showroom di Milano, in via Pisacane 55 e 57.

Organizziamo personalmente trasporti e consegne delle opere, sia per l’Italia che per l’estero.

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a € 5.000 a TASSO ZERO, per un totale di 12 RATE.
Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 375 per 12 mesi.
Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.
Per importi superiori a € 5.000 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 12 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

DIRETTA TV
– DOMENICA 19.00 – 23.00 Dig.terr. 126 + 813 SKY
– In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Approfondimenti

3.800,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano (IT)
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

persone

hanno visualizzato questo articolo negli ultimi 30 minuti.