1.800,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano (IT)
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

Epoca

XX secolo

Misure

olio su cartone telato, cm 30 x 45 – cornice 47 x 62

Descrizione

Ermenegildo Agazzi (Mapello, 1886 – Bergamo, 1945)
Sentiero di paese
olio su cartone telato, cm 30 x 45 – cornice 47 x 62
Firmato in basso a destra

Un’opera che ci riporta subito nella dimensione bohémien bergamasca, certo meno effervescente di quella parigina, ma sicuramente significativa per il territorio. La composizione è abilmente costruita con un inedito punto di vista ribassato che valorizza la porzione di prati e case distribuiti sul ripido pendio della collina. La stesura impetuosa del colore, a tacche larghe, rapide e pastose, contraddistingue lo stile di Ermenegildo, giovanissimo ventiduenne che da una parte stava acquisendo la lezione del maestro Cesare Tallone all’Accademia Carrara, dall’altro scalpitava, appassionato dal nuovo clima parigino e milanese.
Ermenegildo Agazzi nacque il 24 luglio 1866 a Mapello. Nel 1871 la famiglia si trasferì a Bergamo dove, nel 1885, si iscrisse all’Accademia Carrara diretta, allora, da Cesare Tallone. Nel 1888, a 22 anni, richiamò l’attenzione con alcune opere di innegabile eccellenza, quali “Il Fortino di Bergamo” e “La Rocca di Bergamo“. Si trasferì, quattro anni più tardi, a Milano dove stava imponendosi la pittura Divisionista rappresentata da Segantini, Previati, Morbelli e Pellizza da Volpedo.
Ermenegildo si trasferì a Milano nel 1894 per inserirsi nell’ambiente artistico milanese che gravitava attorno al pittore Filippo Carcano. Ma appena aveva l’occasione di partecipare a un’esposizione o un concorso internazionale, correva in Francia, affascinato dalle opere dei Fauves e degli artisti della Scuola di Parigi. Così, pur restando, di fatto, un paesaggista lombardo fedele alla tradizione ottocentesca, il più piccolo degli Agazzi ha saputo definire un proprio stile deciso e corposo con il quale ha reinterpretato il territorio con tratti energici e innovativi per l’epoca. Per niente interessato alla nuova corrente artistica Agazzi limitò le sue relazioni a pochi artisti che, come Filippo Carcano, si riunivano talvolta al Biffi. Il suo primo ufficiale riconoscimento giunse nel 1900: con una figura di uomo a mezzo busto, inviato a Parigi alla Mostra Universale, ottenne la medaglia d’oro per la sua solida costruzione e per la sua singolare forza espressiva. Sempre nel periodo milanese gli venne assegnata una medaglia d’oro all’Esposizione Internazionale di Bruxelles nel 1910 e il premio Fornara nel 1928.
Ma il premio di cui andò maggiormente orgoglioso fu la medaglia d’argento al Premio Internazionale di Parigi nel 1935. Ottenne il riconoscimento con il famoso quadro “I Pesci” che destinò in seguito all’Accademia Carrara.
Nel 1938 il Ministero dell’Educazione nazionale di Roma conferì la medaglia d’oro all’opera “Ritratto dell’architetto Gattermayer” esposta alla Mostra Interprovinciale del Sindacato Belle Arti di Milano.
La notorietà di Agazzi divenne quindi sempre più ampia e la sua attività fu seguita ed illustrata da celebri critici del tempo. Nel 1942 fece ritorno a Bergamo a causa dei bombardamenti aerei sulla capitale lombarda.
Si occupò personalmente del trasporto delle proprie opere da Milano a Bergamo. Qui continuò a dipingere avendo come temi preferiti le nature morte e le composizioni. Anche nei ritratti era possibile ritrovare la vigoria del maestro, come quelli conservati all’Accademia Carrara: Ritratto di Antonietta Noris Locatelli, Ritratto di Giuseppina Bertoletti Agazzi. In questi ultimi, infatti, permanevano le doti del valentissimo colorista.

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a € 5.000 a TASSO ZERO, per un totale di 12 RATE.
Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 375 per 12 mesi.
Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.
Per importi superiori a € 5.000 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 12 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

DIRETTA TV
– DOMENICA 17.00 – 21.00 Dig.terr. 126 – Sky 861 – 937
– In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Approfondimenti

1.800,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano (IT)
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

persone

hanno visualizzato questo articolo negli ultimi 30 minuti.