0,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano
Italia
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc
Epoca

XVII secolo

Misure

cm 66,3 x 50,3

Descrizione

Giovanni Ghisolfi (Milano 1623-1683)
Capricci di monumenti e vestigia romane
(2) Olio su tela, cm 66,3 x 50,3 – con cornice cm 58 x 76
Monogramma GG su base statua Marco Aurelio
Perizia Prof. Giancarlo Sestieri

La coppia di dipinti raffiguranti due “Capricci con monumenti e vestigia romane” è da attribuire alla mano del pittore milanese Giovanni Ghisolfi. Nato a Milano nel 1623, Giovanni Ghisolfi è il figlio di Giuseppe, architetto piacentino attivo nella capitale milanese nel XVII secolo. La prima notizia certa sulla sua attività si ha quando, nel 1649, è citato come partecipante alla realizzazione degli allestimenti di archi trionfali e decorazioni pittoriche varie per l’accoglienza all’Arciduchessa Marianna d’Austria. L’anno dopo è invece segnalato dalle fonti un viaggio a Roma con il collega e amico Antonio Busca; è qui che si dedicò allo studio dell’architettura antica e al disegno di frammenti architettonici. A Roma collabora con Salvator Rosa (Napoli 1615- Roma 1673) pittore di paesaggi e di scene di battaglia. È grazie a questo sodalizio che il Ghisolfi, prima attraverso l’imitazione poi diventando sempre più autonomo, apprende il giusto modo di realizzare le figure umane all’interno di una prospettiva architettonica. Dal 1659 lo ritroviamo in Lombardia dove si cimenta nella decorazione a tema religioso nella cappella dedicata a San Benedetto della Certosa di Pavia e nella cappella del Sacro Monte di Varese dedicata alla Presentazione al tempio. Divenuto pittore di fama lo ritroviamo anche a decorare alcuni palazzi della nobiltà milanese tra cui palazzo Omodei a Cusano Milanino e palazzo Borromeo-Arese a Cesano Maderno e in palazzo Litta-Modignani a Varese. Lavora anche a Vicenza e Varese dove, nel 1675, è chiamato a eseguire la decorazione della volta e del presbiterio e del coro di san Vittore con La gloria di san Vittore. Morì a Milano nel 1683 e fu sepolto nella chiesa di S. Giovanni in Conca.
Giovanni Ghisolfi, oltre che pittore di grandi composizioni a sfondo sacro, è oggi conosciuto anche come paesaggista e realizzatore di capricci: con capricci si intende quando, in pittura vengono combinati assieme, in modo spesso stravagante, elementi quali rovine, edifici ed elementi architettonici vari. Da questi suoi dipinti emerge un senso di classicismo, reso attraverso composizioni lineari, dai colori chiari e luce diffusa, e una solida impostazione architettonica che fanno di Ghisolfi un anticipatore del vedutismo settecentesco. L’opera del Ghisolfi sarà di fatto un riferimento importante per il pittore Giovanni Paolo Pannini che nel 1744 riprenderà nel suo quadro raffigurante le “Rovine con la parabola del pesce” conservato nel Nelson-Atkins Museum di Kansas City un’opera di Ghisolfi del medesimo soggetto conservata nella collezione Almagià.
I due dipinti in esame raffigurano due capricci con alcuni importati monumenti della Roma antica. Nel primo esempio in lontananza è rappresentato l’Arco di Costantino mentre in primo piano è riprodotta una statua che rappresenta Ercole e una fontana con leone zampillante; l’altro raffigura la Piramide Cestia sullo sfondo e la statua equestre di Marco Aurelio con una grande tomba sepolcrale con figurazioni a bassorilievo, posta al centro.

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a € 5.000 a TASSO ZERO, per un totale di 12 RATE.
Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 375 per 12 mesi.
Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.
Per importi superiori a € 5.000 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 12 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

DIRETTA TV
– DOMENICA 17.00 – 21.00 Dig.terr. 126 – Sky 861 – 937
– In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Approfondimenti

0,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano
Italia
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc