Venduto
Antichita' Santa Giulia di Borelli S.n.c
Via Musei 50/C
Brescia (IT)
3356166605
Comunica al venditore che chiami da Nowarc
Epoca

1950

Misure

cm 226x138

Descrizione

Grande specchio con consolle anni ‘50 Designer: Pier Luigi Colli per Cristal Art Misure:cm 226×138 Pier Luigi Colli È il 1855 quando Pietro Colli fonda la MIRAM (Manifattura italiana ricamo a mano), azienda specializzata nella produzione di ricami e rivestimenti per poltrone e divani, che nasce come evoluzione di una precedente società, la Calligaris-Colli & C., di cui il Colli ha assunto la titolarità. L’azienda ha sede nel cuore del centro storico cittadino, in piazza Castello 16. Nel 1921 Pietro Colli cede l’attività ai figli, tra i quali emerge fin da quasi subito la figura di Pier Luigi, destinato a guidarla con successo per diversi decenni. Il 1926 rappresenta un momento di svolta per la vita dell’azienda: viene infatti acquisita la ditta Martinotti, che da quasi un secolo produce mobili di qualità. Ciò consente all’impresa torinese la possibilità di realizzare in proprio tutte le componenti nel campo dell’arredamento di interni di lusso. I bombardamenti del 1943 danneggiano il laboratorio di via Barbaroux 9, già sede della Martinotti, rendendo necessaria l’apertura di una nuova sede in via Giordano Bruno 9. Nel dopoguerra l’azienda riscuote sempre maggiore successo, al punto che negli anni Cinquanta viene toccata la quota di cento dipendenti. All’attività di progettista di interni Pier Luigi Colli affianca quella di realizzatore di progetti commissionatigli da famosi designer, tra i quali Gio Ponti e Carlo Mollino. Tra le opere più significative ricordiamo le sedute dell’aula magna del rettorato dell’Università di Torino e gli interni dell’automobile usata da papa Giovanni XXIII. Alla morte di Pier Luigi Colli le redini dell’azienda passano alla figlia Claudia, che la guida sino ai primi anni Ottanta, quando avviene la cessazione dell’attività. La Cristal Art è stata un’azienda torinese attiva nel settore dell’arredamento e in particolare dei complementi d’arredo. Fondata da Giuseppe e Giovanni Donna nel 1944, ebbe come direttore artistico il designer Giuseppe Raimondi. Il settore di punta dell’azienda era la produzione di specchi e mobili in cristallo. Caratteristica peculiare dell’azienda era il decoro con specchiatura in oro ed argento e il brevetto per l’esecuzione di specchi sfumati dal trasparente allo specchiante che permise ai designer che collaborarono con la ditta di inventare prodotti esclusivi. Presente alle principali esposizioni del settore a partire dal 1949 (salone del mobile, fiera campionaria di Milano, Salone di Parigi e Lione) divenne ben presto tra le più affermate ditte produttrici di accessori per la casa in cristallo insieme a Fontana Arte di Milano (tuttora esistente) e le scomparse Sant’Ambrogio & De Berti di Lissone, Brusotti di Milano. L’azienda chiuse nel 1996. L’opera, come ogni altro nostro oggetto, viene venduta corredata da attestati di autenticità e lecita provenienza. Ci occupiamo ed organizziamo personalmente l’imballaggio e la spedizione delle opere d’arte con assicurazione in tutto il mondo

Approfondimenti
Venduto
Antichita' Santa Giulia di Borelli S.n.c
Via Musei 50/C
Brescia (IT)
3356166605
Comunica al venditore che chiami da Nowarc
persone

hanno visualizzato questo articolo negli ultimi 30 minuti.