Ludovico Cigoli (Cigoli 1559 – Roma 1613), attrib. – Matrimonio mistico di santa Caterina d’Alessandria con san Sebastiano

Descrizione

I dettagli descrittivi completi e fotografici della presente opera sono visionabili su www.antichitacastelbarco.it

Ludovico Cardi, detto Cigoli (Cigoli di San Miniato 1559 – Roma 1613), attribuito

Matrimonio mistico di santa Caterina d’Alessandria alla presenza di San Sebastiano

da Correggio (Museo del Louvre di Parigi)

inizi XVII secolo

olio su tela

Provenienza: Collezione privata

(cm) 103 x 97

con cornice 130 x 125

cornice a cassetta nera con racemi dorati dell’epoca

Il dipinto proposto è tratto dall’opera omonima di Antonio Allegri, detto il CORREGGIO (Correggio 1489 circa – ivi 1534), conservata al Museo del Louvre di Parigi. Dipinto per un amico del pittore, il medico Francesco Grillenzoni di Modena, probabilmente intorno al 1526 – 1527, ottenne fin dal Cinquecento un immediato successo ed una fama eccezionale.

Desiderata e lodata nel corso dei secoli, l’opera affascinò non pochi artisti che vollero rendergli esplicito omaggio, spesso per accontentare le richieste dei più illustri collezionisti d’arte del tempo, che si rivolsero alle migliori botteghe per commissionarne una propria copia.

Ad essa si ispirarono maestri quali Giulio Cesare Procaccini, Annibale Carracci, e Ludovico Cardi, detto Cigoli che la replicò in diverse versioni, une delle quali è oggi conservata nel Museo Civico di Pistoia.

Una scrupolosa analisi stilistica e comparativa dedicata alla nostra tela, databile nei primi anni del XVII secolo, ci ha orientati con elevati margini di certezza a ricondurne la realizzazione proprio alla mano Ludovico Cigoli.

Tale attribuzione può essere confermata dai notevoli riscontri con l’ultima fase della sua carriere pittorica e coincidente con il suo trasferimento a Roma, dove rimase fino alla sua morte. Le fonti e i biografi del Cigoli, che ricordano la sua ammirazione per Correggio, indicano nelle opere di questi anni elementi di novità quali l’eleganza, la teatralità ed un particolare uso del colore caldo e naturale, in antitesi con i toni freddi dei manieristi, e finalizzato ad impreziosire stilisticamente i suoi soggetti.

La tela, in ottimo stato di conservazione, è accompagnata da una cornice dell’epoca a cassetta nera con racemi dorati.

L’opera, come ogni nostro oggetto, viene venduta corredata di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.

Ci occupiamo ed organizziamo il trasporto delle opere acquistate, sia per l’Italia che per l’estero, attraverso vettori professionali ed assicurati. Per info http://antichitacastelbarco.it/spedizioni.html

Epoca:

Seicento

Dimensioni:

103 x 97, con cornice 130 x 125

Ubicazione:

Viale Giovanni Prati, 39
Riva del Garda, (Trento) Italy

Categoria:

ArcSeller:
Antichità Castelbarco
Viale Giovanni Prati, 39
Riva del Garda, Trento
Italy

14.500€

+39 349 4296409
  • Email
  • +39 349 4296409