1.900,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano (IT)
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

Epoca

XVIII secolo

Misure

cm 32 x 52,5 - Cornice cm 44,5 x 64 x 5,5

Descrizione

Scuola emiliana, XVIII secolo

Natura morta con frutta e biscotti

Olio su tela

 

Composita natura morta ravvivata da una colorata disposizione dei frutti. I piani compositivi vengono evidenziati anche tramite i supporti che contengono le primizie: un delicato vassoio d’argento, in secondo piano, e una pietra squadrata poco più avanti. La modalità pittorica, privilegiante una stesura uniforme del colore, si fa più particolareggiata nella definizione dei piccoli particolari. Brillanti, a tal proposito, le gocce lattiginose dei fichi spaccati, che scivolano trasparenti sulle foglie sottostanti il gruppo. La predilezione figurativa opaca, focalizzata su una tavolozza neutra e terrosa, si accende in corrispondenza delle grosse albicocche in primo piano e degli affollati acini d’uva, disposti a creare un cangiante lenzuolo di colori nel corposo grappolo che costituiscono.

Il dipinto è ascrivibile all’ambito culturale emiliano, moderatamente contenuto nel ventaglio coloristico ed essenziale nella perfezione figurale che lo caratterizza. Una simile conduzione pittorica fu caratteristica di Cristoforo Munari (Reggio Emilia, 1667-Pisa, 1720), come risulta dal dipinto oggi conservato presso gli Uffizi di Firenze. Artista di decantato decoro, Munari fu attivamente impegnato in territorio emiliano, addizionandovi il particolare repertorio romano, apprezzato in occasione di un soggiorno nella capitale, ricco di incontri anche con la frangia pittorica nordica esemplificata da Christian Berentz; entrato in affari con il Gran Principe Ferdinando de’Medici, inizialmente solo in rapporti epistolari, nel 1706 Munari entrò nell’Accademia del disegno fiorentina. Di medesimo linearismo, asciutto e ovattato nel segno, fu invece Nicola Levoli (Rimini, 1728-1801), altro esponente della scuola emiliana del Settecento. L’esempio di Francesco Malagoli (documentato sino al 1779, nativo di Modena) esemplifica la silenziosa composizione del presente, di un delicato nitore formale, affatto fastoso: la tradizione settecentesca di Felice Rubbiani, che lungamente influenzò il Malagoli, si palesa anche nell’opera in esame in ragione del raccolto intimismo con cui i frutti della natura vengono offerti allo spettatore.

 

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a € 5.000 a TASSO ZERO, per un totale di 12 RATE.
Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 375 per 12 mesi.
Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.
Per importi superiori a € 5.000 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 12 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

DIRETTA TV
– DOMENICA 17.00 – 21.00 Dig.terr. 126 + 813 SKY
– In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Tutte le opere proposte da Ars Antiqua sono vendute corredate di certificato di autenticità a norma di legge e accurata scheda di approfondimento.

È possibile vedere direttamente le opere presso la galleria showroom di Milano, in via Pisacane 55 e 57.

Organizziamo personalmente trasporti e consegne delle opere, sia per l’Italia che per l’estero.

Approfondimenti

1.900,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano (IT)
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

persone

hanno visualizzato questo articolo negli ultimi 30 minuti.