Venduto
R.V. ART GALLERY STUDIO DI RICCI VALERIA
Via Ferrante Aporti 14
Pomponesco (IT)
3480111578
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato

Epoca

XX sec.

Misure

cm 49 x 24 cm , H cm 35

Descrizione

Scultura Animalier originale in grès patinato, raffigurante Dama che abbraccia un cane di razza Levriero Borzoi. È presente una sigla sul retro della scultura ( ancora da decifrare). La manifattura è di Scuola Francese, periodo inizio Novecento. La figura femminile ha un vestiario che risale allo stile in voga nel Settecento, prevalentemente caratterizzato da ampie gonne in tessuti pregiati, impreziositi da pizzo, nastri e fiori ricamati. Le donne dell’Alta Società parigina presero ispirazione da alcuni modelli che entrarono ben presto a far parte della “moda “ dell’epoca. Le scarpe nella prima metà del Settecento avevano i tacchi ricurvi, mentre le parrucche rimasero un accessorio fondamentale sia per il mondo femminile che quello maschile, prevalentemente bianche con boccoli abbondanti e voluminosi. Il Levriero Borzoi è una razza canina di grossa taglia di origine russa, allevata ed apprezzata da secoli. Il Borzoi è parte integrante della società russa, il cane per eccellenza degli zar, la cui attitudine è prevalentemente da caccia. Borzoi significa veloce, i primi esemplari esportati furono regalati alla Regina Vittoria intorno al 1830, fino ad allora fu custodito gelosamente dalla nobiltà. L’aspetto aristocratico, il manto setoso , il carattere riservato e gentile ne fanno un cane unico e molto ambito nel mondo della cinofilia. La scultura presenta un basamento in marmo nero originale d’epoca, in ottimo stato conservativo.

Approfondimenti
Venduto
R.V. ART GALLERY STUDIO DI RICCI VALERIA
Via Ferrante Aporti 14
Pomponesco (IT)
3480111578
Comunica al venditore che chiami da Nowarc

Venditore associato