1.300,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano
Italia
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc
Epoca

XIX secolo

Misure

cm 23 x 13 x 26

Descrizione

Manifattura Jacob Petit, Fine XIX secolo – inizio XX secolo
Vaso da Mariage
Porcellana, cm 23 x 13 x 26

Il vaso è prodotto dalla manifattura del noto ceramista parigino Jacob Petit (Parigi 1796-1868). Jacob Petit dopo aver appreso il disegno da autodidatta entra, come studente, nello studio del pittore Antoine Jaen Gros, discepolo di Jacques–Louis David, ma, attratto presto dalla porcellana decide di unirsi, nel 1822, alla Manufacture de Sèvres. Appassionato di arti decorative, compie diversi viaggi in Francia e in Europa (in Italia, Svizzera, Germania, Paesi Bassi e Inghilterra) per approfondire le sue conoscenze e perfezionare la sua tecnica. Tornato in Francia, pubblicò nel 1830-1831 una Raccolta di decorazioni per interni, comprendente tutto ciò che riguarda l’arredamento che ebbe grandissimo successo. Riuscì con il tempo ad aprire una sua manifattura a Fontainbleau, che impiegava 80 lavoranti e un prestigioso laboratorio e atelier a Parigi, al 26 di rue del Bonsy. La sua produzione artistica è costituita prevalentemente da oggetti decorativi come piatti, vasi, teiere, bottiglie di profumo, ma anche luci e persino caminetti. Le porcellane assecondano il gusto fantasioso del produttore, amante dei colori sgargianti e del gusto eclettico. Petita ama accostare repertori decorativi provenienti da tutte le epoche storiche, sia passate che contemporanee, e da qualsiasi area geografica, con attenzione speciale verso l’Oriente. L’attenzione dell’artista si focalizza soprattutto sulla resa cromatica delle sue porcellane in cui, senza esitazione, accosta colori contrastanti e accessi a superfici maggiormente opache.
Il vaso qui presentato è un tipico Vase de Marièe o Vase de Mariage (vaso nuziale), parte del rituale dei regali nuziali offerti dal parente più stretto della famiglia il giorno dei matrimoni. La tradizione, che rimase profondamente radicata in Francia tra il 1850 e il 1930, prevede che nel giorno del matrimonio il vaso sia guarnito con un mazzo di fiori e posto davanti alla porta dedicata alla Vergine delle chiese cattoliche, dopo essere stato benedetto dal sacerdote. Il vaso viene poi riposto nella camera degli sposi a simboleggiare la fedeltà coniugale. Solitamente decorato con elementi delicati e colori tenui come il rosa e il bianco l’esemplare qui preso in esame spicca per originalità ed eccentricità. La forma scelta è quella a “ventaglio” dove la base leggermente più stretta regge un corpo tondeggiante e una imboccatura più ampia, con corte anse decorate. Particolarmente acceso e smaltato è il verde scelto come base che viene contrapposto a un elegante e delicato motivo floreale anch’esso realizzato utilizzando una tavolozza dai colori brillanti. Il resto della superficie viene movimentata grazie all’aggiunta di elementi in rilievo dalle forme eleganti che rimandano al mondo naturale delle foglie, rami, racemi, forme a conchiglia mentre la bocca presenta un contorno frastagliato, fatto di aggetti e rientri.

Con Ars Antiqua è possibile dilazionare tutti gli importi fino a € 5.000 a TASSO ZERO, per un totale di 12 RATE.
Es. Tot. € 4.500 = Rata mensile € 375 per 12 mesi.
Es. Tot. € 3.600 = Rata mensile € 720 per 5 mesi.
Per importi superiori a € 5.000 o per una maggiore dilazione nel tempo (oltre 12 rate), possiamo fornire un pagamento personalizzato.

Contattaci direttamente per avere il miglior preventivo.

DIRETTA TV
– DOMENICA 17.00 – 21.00 Dig.terr. 126 – Sky 861 – 937
– In streaming sul nostro sito www.arsantiquasrl.com e sui nostri social Facebook e Youtube

Approfondimenti

1.300,00

Costo di spedizione da concordare con il venditore
Ars Antiqua Srl
Via C.Pisacane, 55
Milano
Italia
0229529057
Comunica al venditore che chiami da Nowarc